fb.    in.    be.    pt.

Claudio Onorato

(1967) è nato a Milano dove vive e lavora.
Architetto di formazione, lavora da più di un trentennio nel mondo dell’arte, spaziando tra pittura, scultura e installazione.
Con materiali poveri, molto spesso di recupero, ha creato veri e propri quadri “parlanti”, che raccontano, attraverso un’apparente leggerezza formale, gli aspetti più problematici del mondo d’oggi.
Le sue opere sono spesso ispirate alla vita quotidiana o a fatti di cronaca che hanno attirato la sua attenzione.
Il risultato può apparire come un racconto incantato che si snoda tra la favola e il gioco, entrando nel campo della politica e del sociale.
Dal 2000 in avanti il suo lavoro si è concentrato sul ritaglio della carta.

Premi e riconoscimenti

2001
Menzione Speciale – Premio Internazionale di Architettura, L’architettura colorata, Palazzo della Triennale, Milano
2003
Primo Premio – Concorso internazionale di Scultura all’aperto – Vittorio Sandoni, Bologna
2009
Primo Premio – Concorso Libero Ferretti IX Edizione, Dove abita l’Utopia, Museo della Permanente, Milano, Università Politecnica delle Marche, Ancona