fb.    in.    be.    pt.

  • I miei lavori vivono di luce e d’aria. Inseriti all’interno di un edificio storico, acquistano ulteriore valore, perché felici di dialogare con il luogo che li ospita. Quando queste tre condizioni sussistono, il visitatore viene portato lontano, in un mondo

  • L'albero delle luci è un opera radicata nel territorio carugatense da ormai 15 anni. L'opera è stata realizzato da Claudio Onorato, in risposta all'esigenza dell'amministrazione comunale di conservare la memoria storica di uno degli alberi più antichi della città (150

  • Nel settembre del 2016, lo Studio di commercialisti Cosmai e associati, mi ha incaricato di ripensare la propria sede, in vista di un riassetto lavorativo e dell’acquisizione di un secondo ufficio confinante, di medesima dimensione, che andava collegato allo spazio

  • Il progetto ha la particolarità di essere opera congiunta tra architettura arte e design, grazie alla collaborazione tra me e l’arch. Sergio Sabbadini. Si tratta di un intervento altamente riqualificante (localizzato in prossimità di un contesto architettonico non caratterizzato), di

  • Di seguito, alcune immagini del ricchissimo progetto realizzato da Nike, negli spazi di Fabbrica Orobia 15, a Milano. Attraverso una narrazione multipla ed emozionale, il progetto ha unito in modo fluido e naturale la ricerca di dieci designer contemporanei. Punto

  • Nell’ottobre del 2016, nei suggestivi spazi architettonici di Fabbrica Orobia, ho avuto la fortuna di conoscere Annie Leibovitz, diventata fortuitamente mia vicina di casa (e di studio) per una settimana intera. Annie ha dato corpo ad un progetto espositivo ideato

  • Visto che mi lamento sempre di come sta andando il mondo, l’amico architetto Italo Lupi, molto probabilmente per tenermi un po’ impegnato, mi ha chiesto di illustrare in toto il nuovo numero di Aspenia, Trimestrale allegato del quotidiano Il Sole

  • Nel 2009, in un momento di grande sconforto e disperazione, su suggerimento di un amico, ho deciso di allestire una “zecca clandestina”. Mattia Munari, mi ha da subito aiutato nel progetto, anzi direi di piu’, mi ha dato in comodato

  • In partnership con Thai Studio Associato, ho trasformato un vecchio magazzino che fungeva da deposito di libri (500 mq. circa), in openspace, giardino pensile e serra. I locali tecnici, posizionati a